Comunicazione sui Social: attenzione pericolo!

La comunicazione è un’arma a doppio taglio

;

Cerchi un gestionale?

Smart Vet è il gestionale veterinario che fa per te. Provalo gratis per 30 giorni senza alcun impegno.

Tags

Comunicazione sui Social: attenzione pericolo!

by admin Blogger

Pubblicato il 15/07/2016

Sono molti con corsi online e non, che ci insegnano quant’ è importante, quant’è bello fare comunicazione sui social, ci dicono che se la nostra attività non è presente sui social il nostro marketing è limitato.È proprio così? Noi pensiamo di no.

Creiamo una pagina sui social, per noi Facebook,  per promuovere il nostro business, ma bisogna sapere che un post (foto, condivisione di articoli, messaggi di testo, etc) viene visualizzato da circa il 20% dei follower della pagina; percentuale che si abbassa quanto più aumentano i follower. Visualizzare non vuol dire prestare attenzione, ma solo che molto rapidamente il post è passato sul muro degli utenti, persino mettere un “mi piace” non determina una connessione emotiva e quindi un ricordo.

Questo meccanismo non è casuale, i social vogliono i nostri soldi, vogliono cioè che paghiamo per raggiungere molte persone potenzialmente interessate e, vogliono soldi per far sì che queste interagiscano con i nostri post (invito all’azione).

Primo punto, hai due strade per avere molti follower sui social, pagare o investire molto del tuo tempo; ambedue le soluzioni significano soldi per chi come noi lavora. Questo è un aspetto importante.  È ovvio che essere presente sui social è utile, ma quanto mi costa? Qual è il rapporto costo beneficio?

Secondo punto molto importante, avere una pagina su Facebook e non interagire con gli utenti, che a volte chiedono cose assurde, è molto peggio che non avere una pagina. Se un utente vi pone delle domande, soprattutto se pubbliche e, queste non ricevono risposte puntuali e tempestive la percezione che si trasmette è di scarsa attenzione al cliente; questo è un ottimo modo per allontanare i follower e quindi potenziali clienti.

Il terzo punto è che non posso pagare nessuno per occuparsi della comunicazione  della mia pagina Facebook  per diversi motivi: il tuo o il vostro modo di vedere le cose difficilmente sarà trasmesso e capito da un social manager, inoltre essendo un veterinario devo essere in grado di parlare di cose tecniche, aggiungiamo che tu sei connesso emotivamente con il tuo lavoro e questo si capisce nei tuoi post, foto, risposte,etc; tutto questo non è gestibile da un social manager per quanto bravo voglia essere.

Quindi non dobbiamo fare comunicazione sui social? Non stiamo dicendo questo, la morale di quest’articolo è che se si inizia a promuovere la propria attività attraverso i social, bisogna fare gli investimenti necessari (tempo e soldi) enon pensare che basti creare una pagina e inserire un post ogni tanto; questo tipo di atteggiamento è al contrario dannoso.

 

La comunicazione sui social è una comunicazione fortemente emotiva e diretta, leggi anche "Comunicare sui social network"



Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email Stampa