Attenzione al cliente: quant’è importante?

L’aspetto più importante per chiunque abbia dei clienti è l’assistenza, anche più importante del prodotto o servizio offerto

;

Cerchi un gestionale?

Smart Vet è il gestionale veterinario che fa per te. Provalo gratis per 30 giorni senza alcun impegno.

Tags

Attenzione al cliente: quant’è importante?

by admin Blogger

Pubblicato il 15/07/2016

Jeff Bezos, creatore di Amazon, dice: “attenzione al cliente, innovazione e tanta pazienza.” Questa è la ricetta di uno degli uomini più ricchi al mondo, ma non è solo la sua, è la stessa ricetta che le aziende più importanti al mondo utilizzano.

Tutti i prodotti o i servizi offerti possono avere dei problemi, la differenza sta nella cura che si dà e che viene percepita nella risoluzione del suddetto. Questo fa scattare un meccanismo di feedback che potrebbe addirittura rinforzare la percezione qualitativa e quindi del valore del servizio stesso; in poche parole il messaggio che passa è il seguente: “se hai un problema io te lo risolvo”.

Questo meccanismo genera molta fiducia e attaccamento da parte del cliente.

Lo stesso principio è applicabile alla comunicazione: se ho una pagina Facebook, mi porgono delle domande sono quasi obbligato a rispondere, anche se queste domande non sono intelligenti. La scarsa attenzione al cliente o potenziali clienti genera una percezione molto negativa in quanto il messaggio che passa è: “non ha alcuna considerazione dei clienti, non ci concede il suo tempo”.

Quindi l’idea è  che bisogna fare attenzione agli strumenti di marketing che si mettono in piedi, alle pagine di Facebook che si creano, etc, perché poi vanno gestite. Una pagina di Facebook abbandonata ha un effetto peggiore di una pagina che non c’è.

Social a parte è molto importante coccolare i propri clienti perché guadagnare un cliente è molto difficile, ma conservarlo è forse ancora più difficile.

Per conservare un cliente bisogna prestare attenzione, offrirgli il tuo tempo, cosa che non è sempre possibile quindi dobbiamo ingegnarci per ottenere un buon risultato con il minor sforzo possibile.

La tecnologia in questo caso ci aiuta. L’idea è di stabilire un filo diretto con i nostri clienti condividere con lui ciò che gli sta più a cuore, in questo caso la salute del suo animale.

Come tradurre questo concetto in termini pratici? Le possibilità sono infinite, noi di Smart Vet lavoriamo su un binario che è quello della condivisione delle informazioni reciproche, tra veterinario e proprietario dell’animale.

Crediamo che avere un legame diretto e continuo con i clienti li fidelizzi e faccia percepire un forte interessamento nei confronti della salute dei loro animali.

Strumenti come: una pagina con delle informazioni sul tuo animale, ti ricordo del nostro appuntamento, ti condivido i risultati delle analisi, possibilità di registrare l’andamento della terapia, darmi dei feedback, etc. 

 Tutti questi aspetti aiutano il veterinario a creare un filo diretto con i propri clienti, offrire un servizio innovativo e presuppone uno sforzo davvero minimo per essere gestito.



Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email Stampa