Fattura Elettronica: tiriamo le somme

Tiriamo le somme di questi giorni caotici che hanno interessato tutta l’Italia.

I veterinari Smart Vet hanno già inviato migliaia di fatture elettroniche in pochi giorni. La gestione delle fatture attive non è cambiata di molto, questo ha permesso ai veterinari smart, di gestire il nuovo processo in modo fluido.

Le criticità maggiori si sono riscontrate nella configurazione, ma con un po’ di aiuto, in poco tempo anche chi ha avuto problemi è riuscito ad inviare tranquillamente.

Anche per quanto riguarda le fatture elettroniche passive, non ci sono stati problemi particolari, sono state ricevute senza troppi intoppi; tra le diverse centinaia ricevute solo alcune sono risultate illeggibili, ma anche li Smart Vet è riuscito a gestire le criticità.

Il bilancio è davvero ottimo anche per ciò che riguarda l’assistenza che è stata presa d’assalto. Il lato positivo di un inizio anno caotico è che ora Smart Vet è prontissimo per il 2020 quando cioè tutti i veterinari d’Italia saranno costretti ad inviare e ricevere fatture elettroniche.

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email Stampa