Sfide per i gestionali Open Source

Molti professionisti sono attratti dai sistemi Open Source per i loro vantaggi: basso costo, contributi e commenti da esperti di tutto il mondo, ma presentano alcuni rischi che è bene conoscere

;

Cerchi un gestionale?

Smart Vet è il gestionale veterinario che fa per te. Provalo gratis per 30 giorni senza alcun impegno.

Tags

Sfide per i gestionali Open Source

by admin Blogger

Pubblicato il 25/10/2013

Il software open source sta vivendo una rinascita in ambito tecnologico. I sistemi aperti hanno vantaggi significativi rispetto alle loro controparti proprietarie: basso costo, contributi di esperti da tutto il mondo, la vasta comunità di programmatori di talento, etc.
Che si tratti di giochi, applicazioni critiche o sistemi operativi, un gran numero di programmatori professionisti è a favore dello sviluppo di software aperto.

Non bisogna trascurare inoltre che ci sono diversi gestionali medici open source. Un ambulatorio veterinario potrebbe quindi essere tentato di acquisire un sistema gratuito invece di pagare per le applicazioni proprietarie di terze parti. Tuttavia, il modello open source pone non pochi rischi dei quali molti medici potrebbero non essere a conoscenza.

1 . Modello di business non definito chiaramente

A rigor di logica , dal momento che i fornitori open source non fanno pagare una tassa di licenza o prezzo di acquisto hanno ovviamente bisogno di erogare qualche altra prestazione per fare soldi. In genere questo viene realizzato facendo pagare per l'installazione, il miglioramento di funzionalità poco fruibili e la manutenzione costante sotto forma di un contratto di servizio. Sebbene in questo modo i produttori di software libero riescano a coprire le spese operative, è necessario chiedersi: come fa il fornitore ad ottenere un ritorno sugli investimenti spesi nella progettazione e costruzione del software? Le cose gratuite sono interessanti, ma non sono spesso sostenibili a lungo termine.

2 . Estetica e design

Uno dei settori in cui applicazioni open source ritardano notevolmente rispetto alle soluzioni commerciali è l'aspetto estetico dell'applicazione. I volontari che contribuiscono al codice di base non sono pagati e quindi la maggior parte dell'attenzione è sulle funzionalità piuttosto che sull'impatto grafico. Alcune persone possono sorvolare sulle questioni estetiche, ma è necessario tenere a mente che gli utenti dei gestionali veterinari passano davanti al programma tutta la giornata e software mal progettato può causare un calo significativo della produttività.

3. Nuove sfide dell'Open Source

L'Open Source rappresenta un enorme successo nel settore tecnologico principalmente perché tale settore non è regolamentato a differenza del settore sanitario. Costi di conformità, certificazioni per le integrazioni con gli strumenti, etc. possono essere molto elevati soprattutto per i venditori senza una significativa fonte di reddito. Modifiche a leggi e normative implicano inoltre che i gestionali veterinari devono essere aggiornati spesso, obiettivo molto difficile per i sistemi Open Source. Le persone che stanno fornendo la propria competenza gratuitamente non hanno alcun obbligo ad effettuare tale attività di aggiornamento e adeguamento.

SmartVet è stato progettato recependo consigli e raccomandazioni da veterinari praticanti per assicurarsi la massima flessibilità e adattabilità a qualsiasi clinica. Vi si può accedere da qualsiasi luogo in quanto è web based e gli aggiornamenti sono sempre distribuiti a tutti senza intoppi. Ancora più importante, gli utenti di Smart Vet hanno accesso a una vasta gamma di canali di supporto per consentire loro di ottenere sempre il massimo dal proprio software clinico.




Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email Stampa