Hai mai pensato di inviare una newsletter ai tuoi pazienti?

La newsletter è uno strumento di marketing prezioso per gli ambulatori veterinari. La regolare pubblicazione di una newsletter con articoli rilevanti può aiutare a rafforzare le relazioni con i clienti

;

Cerchi un gestionale?

Smart Vet è il gestionale veterinario che fa per te. Provalo gratis per 30 giorni senza alcun impegno.

Tags

Hai mai pensato di inviare una newsletter ai tuoi pazienti?

by admin Blogger

Pubblicato il 06/06/2014

Con l'aumento dei costi delle prestazioni e la crescente concorrenza tra le strutture veterinarie è diventato imperativo per i medici veterinari cercare di raggiungere i clienti attuali e potenziali utilizzando vari metodi di marketing. Uno di questi strumenti, ancora molto popolare, è la semplice newsletter.

Molti ambulatori veterinari, con forte prevalenza nel Nord Italia, inviano newsletter periodiche ai loro pazienti. Le Newsletters permettono al veterinario di fornire informazioni utili come suggerimenti per la corretta alimentazione e o indicazioni sulle ultime tecniche chirurgiche. Questa attività non solo aiuta a costruire relazioni durature con i clienti esistenti, ma può anche servire a migliorare il prestigio della struttura e fungere da richiamo per i nuovi clienti. I vostri pazienti saranno più propensi a raccomandarvi ai loro amici e familiari in quanto la newsletter fungerà anche da promemoria periodico della vostra presenza sul mercato. Fornendo articoli di qualità elevata e costante nei bollettini sarà possibile per i clienti stabilire la vostra credibilità come esperto nella pratica veterinaria. Può anche spingere i clienti a chiedere informazioni circa procedure aggiuntive o servizi complementari, che altrimenti non verrebbero prese in considerazione.

Prima di creare una newsletter è necessario valutare se la vostra struttura (ambulatorio, clinica od ospedale veterinario) possa sostenerla sul lungo periodo. La pubblicazione di una newsletter professionale con contenuti di qualità richiede un notevole investimento di tempo e risorse. Se non si dispone di personale in grado di assumersi questa responsabilità potrebbe rendersi necessario affidare questo compito a un'agenzia di marketing, scelta che potrebbe comportare un aumento significativo dei costi.
E' anche importante tenere presente il target della vostra newsletter. Mentre i clienti più anziani potrebbero apprezzarla, quelli tra i venti e i trent'anni potrebbero considerarla semplice posta indesiderata.

Per ovviare ad alcuni di questi problemi si può optare per l'invio di newsletter tramite e-mail piuttosto che pubblicare una copia cartacea. Ciò elimina completamente i costi di stampa, spedizione e gestione. E'anche più facile tenere aggiornata una rubrica di indirizzi email che di indirizzi postali. Le persone cambiano il loro indirizzo e-mail raramente e questo può aiutare a tenersi in contatto con i pazienti che si sono allontanati, ma che potrebbero comunque fare riferimento ad altri della vostra attività. Per legge, un membro del vostro staff dovrebbe chiedere ai vostri clienti in fase di registrazione se desiderano ricevere la newsletter e tenere traccia della scelta.

La newsletter è uno strumento di marketing prezioso per gli ambulatori veterinari. La regolare pubblicazione di una newsletter con articoli rilevanti può aiutare a rafforzare le relazioni con i clienti attuali e contemporaneamente accrescere la visibilità tramite il passaparola

 

 



Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email Stampa